MADE4DIY analizza a Milano il futuro del Fai da Te

 

 

Il primo dicembre a Milano c’è il quarto Forum nazionale MADE4DIY, il Consorzio diventato oggi in Italia il vero punto di riferimento per le aziende produttrici che operano nel settore della grande distribuzione Fai Da Te-Gardening. L’evento si tiene presso l’NH Milano Congress Center di Milanofiori ad Assago dalle 10,30 alle 15. redazione di Bricolage.it è stata invitata all’evento.

Un Consorzio all’avanguardia

MADE4DIY è fra le più importanti realtà del suo genere in Italia e in Europa; è collegato infatti ad organismi internazionali come Fediyma (European Federation of DIY Manufacturers) ed EDRA (European DIY Retail Association). Il ruolo di questo consorzio si può sintetizzare nel dare alle aziende produttrici del settore DIY gli strumenti più efficaci e moderni per operare al meglio nei confronti del consumatore finale e offrire a questo il miglior servizio possibile. Per i produttori si tratta, insomma, di uscire dalla pura logica concorrenziale per unire le forze a vantaggio dell’utente finale. MADE4DIY quindi svolge una seria operazione di controllo e informazione che porta vantaggio ai consociati ma anche ai consumatori.

22072015165531_arcansas-made4diy

UK market e Brexit

Oltre a riportare i risultati raggiunti e a presentare i programmi futuri – cosa che faranno Michele Zucca e Ivan Bartolucci, rispettivamente presidente e general manager di MADE4DIY – il forum vuol essere l’occasione per affrontare, con l’aiuto di prestigiosi relatori, l’apertura di nuovi scenari.

Interessante sarà affrontare i temi del dopo Brexit per il mondo DIY: cosa si profila di fronte a noi, come si svilupperanno le nuove collaborazioni con le aziende e i gruppi “british”, da sempre all’avanguardia nel settore? E sarà proprio questo il primo argomento trattato con gli interventi di Paul Grinsell, general manager della British Home Enhancement Trade Association, che racconterà quali sono i principali trand di mercato e le strategie del main player, e di Riccardo Puglisi, docente di economia, finanza e media dell’Università di Pavia, che analizzerà l’impatto della Brexit facendo un’approfondita analisi sul mercato inglese ed italiano e ipotizzando gli scenari per il futuro.

E-commerce, retail e produzione

Il forum affronterà anche altri temi legati al futuro del negozio fisico e di quello elettronico.

Giulia Arrigoni, editorial director di 10 Minutes DIY & Garden, sposterà l’attenzione sull’evoluzione delle superfici di vendita del bricolage dei negozi fisici. Alessandro Samà, e-commerce manager di Brico Bravo, racconterà l’esperienza di Brico Bravo, il più vasto online store di prodotti per il bricolage. Giovanni Todaro, responsabile commerciale di FDT Group, spiegherà profilo aziendale e strategia del retailer. Infine Giulio Paniccia, e-commerce manager di ICA-Industria Chimica Adriatica, illustrerà l’idea che ha portato al lancio di un nuovo brand sviluppato appositamente per il settore del brico.

Siamo curiosi e ansiosi di partecipare al Forum MADE4DIY per riportarvi i risultati dell’evento. Seguiteci su Bricolage.it

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *